Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

I quattro elementi

Siamo convinti che l’architettura del terzo millennio non può assolutamente prescindere dalla problematica ecologica, se vuole garantire all’uomo un’esistenza sana e distintiva che conservi i legami con lo splendido mondo naturale ogni giorno più minacciato. La FATA di Rabier, Centro di Documentazione, Progettazione e Ricerca sulla Bioarchitettura, è un progetto pilota in cui verranno applicati i I principi della bioarchitettura nella ristrutturazione di tre edifici rurali. Per dimostrare che un modo diverso di costruire, nel rispetto dell’ambiente, salvaguardando le risorse del pianeta esiste ed è economicamente vantaggioso.

Di che si tratta?

FATA è l’acronimo di Fuoco, Aria, Terra, Acqua, i quattro elementi naturali necessari per un recupero e riuso sano, innovativo, bioarchitettonico, ad alto risparmio energetico, al fine di garantire il benessere totale delle persone che lì andranno a vivere e lavorare, dove i professionisti e gli studiosi del settore possano incontrarsi e confrontarsi approfondendo argomenti aventi per base la bioarchitettura. Un’abitazione ed uno studio con un Centro aperto al pubblico ed un grande spazio di 36.000 mq di prato e giardino con un laghetto per la fitodepurazione.

Obiettivo

Realizzare un Centro di Documentazione, Progettazione e Ricerca sulla Bioarchitettura quale esempio dimostrativo di come recuperare correttamente secondo i dettami della bioarchitettura avanzata. Recuperare un luogo ed i manufatti su esso insistenti nel pieno rispetto del Genius Loci.

Metodologia

Utilizzare energie rinnovabili e tecnologie innovative per il risparmio energetico. Recuperare le tecnologie tradizionali che si stanno perdendo nel tempo: murature tradizionali ad alta inerzia termica, intonaci naturali, tetto ventilato, con copertura in lose, fitodepurazione. Tutto nel rispetto della bioarchitettura, con materiali naturali, sani ed i colori adeguati all’ equilibrio psico fisico

Partecipazione

Il progetto è aperto alla partecipazione di sponsor leader nella fornitura di materiali, lavorazioni e sistemi tecnologici. Al progetto possono partecipare singoli o gruppi di lavoro e ricerca interessati all’argomento. Potete contattarci tramite e-mail, telefono o venire a trovarci in loco in Regione Rabier a Castellazzo di Netro

Architetto Beatrice Bongiovanni via M.M.Panzeri 8 Agrate Brianza (MI) – Tel: 3388723388

e–mail: arch.bongiovanni@libero.it – Sito Web : www.architettobongiovanni.it